Login



Ricordami
Seguici su FACEBOOK Seguici su TWITTER

Morti caldi

Statistiche

  • Utenti attivi: 5323
  • Personaggi giocati: 10088
  • Personaggi morti: 1959
  • Inizio gioco: 4/11/2007

Sabrina Misseri

Sabrina Misseri

Il delitto di Avetrana è un caso di omicidio avvenuto il 26 agosto 2010 ad Avetrana (vicino a Taranto, in Puglia) a danno della quindicenne Sarah Scazzi. La vicenda ha avuto un grande rilievo mediatico in Italia, culminato nell'annuncio del ritrovamento del cadavere della vittima in diretta sul programma Rai Chi l'ha visto? dove era ospite, in collegamento, la madre di Sarah[1]. Il 21 febbraio 2017 la Corte di Cassazione ha condannato all'ergastolo per concorso in omicidio volontario aggravato dalla premeditazione [2] Sabrina Misseri e Cosima Serrano, rispettivamente cugina e zia della vittima, confermando la condanna giá inflitta in primo grado e in appello[3] dalla Corte d'assise di Taranto. Michele Misseri, padre di Sabrina e marito di Cosima, è stato condannato alla pena di 8 anni di reclusione per soppressione di cadavere e inquinamento delle prove (il furto del cellulare di Sarah). È stato condannato in via definitiva a 4 anni e 11 mesi di reclusione per concorso in occultamento di cadavere con Michele Misseri anche suo fratello Carmine Misseri. Confermata,infine, dalla Cassazione la condanna ad un anno e quattro mesi per favoreggiamento personale per Vito Russo Jr. , ex legale di Sabrina, e Giuseppe Nigro

Rss

Classifica TOP 50