Login



Ricordami
Seguici su FACEBOOK Seguici su TWITTER

Morti caldi

Statistiche

  • Utenti attivi: 5413
  • Personaggi giocati: 10206
  • Personaggi morti: 2143
  • Inizio gioco: 4/11/2007

Tallone da killer

Tallone da killer
  • Punteggio: 34
  • Data iscrizione: 03/08/2011

I personaggi scelti da Tallone da killer

  • Gianni Drudi

    Gianni Drudi

    • Anno di nascita: 1968
    • Giocato in data: 20/08/2011
    • Stato: Vivo
    • Su Wikipedia

    Gianni Drudi (Santarcangelo di Romagna, 16 maggio 1968) è un cantante italiano. La sua carriera artistica inizia a metà degli anni ottanta quando incide il suo primo singolo dal titolo Come stai e partecipa alla trasmissione Discoinverno in onda su Rai 2. In seguito è ospite del Girofestival su Rai 3 e la sua canzone La Pantera viene usata come sigla della trasmissione per venti puntate. Sempre su Rai Tre partecipa come ospite al programma televisivo Jean's Due condotto da Fabio Fazio, presentando il brano Roma di notte. Nel novembre 1991 è oggetto della satira della Gialappa's Band nella trasmissione Mai dire TV di Italia Uno, in cui spesso veniva riproposta la canzone Fiky Fiky, prendendola direttamente da esibizioni messe in onda da emittenti locali. Nel corso del 1992 partecipa a diverse altre trasmissioni televisive, tra le quali Superclassifica Show, Maurizio Costanzo Show, Bella estate e Mai dire goal. Per l'etichetta Ricordi International incide l'album Il goliardico Drudi e inizia la collaborazione con il paroliere Luciano Beretta, autore di testi anche per Adriano Celentano, realizzando brani sempre sul filo del doppio senso come Com'è bello lavarsi, Tiramisù la banana!, L'uccello!. Gianni Drudi compone in seguito una serie di brani di carattere leggero tra cui Il ballo del pinguino, Facciamo baracca, Agguanta la mela, Dogy Dance, La tana del re, Ciapa la galeina. Incide poi Il ritorno del grillo parlante, che contiene tra l'altro i brani Bundinha (La danza del culetto), Addio Summertime, composta insieme a Bobby Solo e Macaregna che carogna interpretata insieme al cantante sardo Benito Urgu. Seguono poi nel 2006 l'album Double-face, che contiene il brano Hasta luego Santiago utilizzato nella colonna sonora del film Vita smeralda di Jerry Calà, e nel 2009 l'album Vacanze alternative con Omar Lambertini. Nel 2011 incide un brano con i Rumatera dal titolo Mi piace la foca.

  • Mara Berni

    Mara Berni

    • Anno di nascita: 1932
    • Giocato in data: 07/08/2011
    • Stato: Vivo
    • Su Wikipedia

    Mara Berni, nome d'arte di Mara Bernasconi (Brunate, 12 giugno 1932), è un'attrice italiana. Considerata l'alter ego italiano per antonomasia di Marilyn Monroe, bionda, affascinante e formosa, partecipò a circa quaranta pellicole realizzate fra gli anni cinquanta e sessanta. Fu primadonna di Alberto Sordi e Totò, potendo vantare all'attivo film come Il vigile, (1960), di Luigi Zampa e Totò, Peppino e...la dolce vita, (1961), di Sergio Corbucci. Dotata di una voce armoniosa, calda e sensuale, di una bellezza mozzafiato e fuori dal comune (venne infatti ingaggiata per interpretare la parte della dea Venere in Biblioteca di Studio Uno di Antonello Falqui, con il Quartetto Cetra, nella puntata dedicata all'Odissea), la Berni ha lasciato il ricordo di una delle più conturbanti protagoniste del cinema italiano anni cinquanta, che tuttavia non fu sempre sfruttata al meglio delle sue capacità. Continuò saltuariamente ad apparire in televisione (dove aveva fra l'altro interpretato nel 1965 un episodio della serie Le avventure di Laura Storm) sino alla fine degli anni ottanta. Sposatasi in seconde nozze nell'ottobre del 1989 con il ricchissimo industriale pakistano Tarik Mamoud Rana (da cui ha avuto, nel 1990, una figlia, all'età di cinquantanove anni), attualmente vive fra Los Angeles e l'Italia.

  • Antonio Vacca

    Antonio Vacca

    • Anno di nascita: 1934
    • Giocato in data: 04/08/2011
    • Stato: Morto
    • Punti fruttati: 34
    • Su Wikipedia

    Antonio Vacca (Quartu Sant'Elena, 8 agosto 1934) è un vescovo cattolico italiano. Il 18 febbraio 1993 è eletto vescovo di Alghero-Bosa. Riceve l'ordinazione episcopale il 21 marzo 1993 dall'arcivescovo Ottorino Pietro Alberti (coconsacranti: arcivescovo Pier Giuliano Tiddia, vescovo Giovanni Cogoni). Il 31 maggio 2004 è nominato amministratore apostolico di Sassari. Il 30 settembre 2006 ha lasciato la guida della diocesi di Alghero-Bosa per gravi motivi di salute.

Rss

Classifica TOP 50